Bibliomanzia...

 perrtybooks - The Last Bookstore

Se state seguendo il blog ed avete letto l'articolo sul book coaching del 24 novembre, sarete incuriositi dal potere dei libri, della letteratura in generale e della scrittura in tutte le sue forme... e così oggi parliamo, o meglio scriviamo, di Bibliomanzia, un termine originale ed inconsueto che ho incontrato per la prima volta in un testo di Mark Forsyth, dal titolo “L’ignoto ignoto”.

 

Mi ha subito attratto, credo mi si siano illuminati gli occhi non appena l’ho letto!

 

Tanto per non dar nulla per scontato, partiamo dalle basi: la definizione di bibliomanzia è “sorta di divinazione consistente nell’aprile a caso un libro, leggere un passo e trarne indicazioni e consigli circa l’azione futura” (fonte Treccani), credo però ci sia molto più romanticismo nel dire che è l'arte di aprire a caso un libro e cercare delle risposte...

 

Al di là delle definizioni, il termine bibliomanzia a mio parere veicola qualcosa di magico che si manifesta ogni volta che leggiamo le parole scritte su quella pagina aperta a caso e proviamo una strana sensazione: è come se quelle stesse parole debbano significare qualcosa, più o meno razionalmente. E più o meno razionalmente quelle parole lavoreranno in noi fino a creare pensieri e sensazioni nuove. D'altronde, la connessione tra pensieri e parole, nel nostro cervello funziona così!

 

L’utilizzo delle parole, delle domande e delle affermazioni non è nuovo per chi frequenta i miei corsi ed eventi, e anche qui vorrei sottolinearne l’importanza: i nostri pensieri diventano le nostre parole e le nostre parole diventano le nostre azioni... vedete la stretta correlazione tra quello che penso e quello che faccio così come la vedo io? Il punto cruciale sono le parole che ognuno di noi usa per esprimere i propri pensieri... e queste parole influenzano inevitabilmente (e creano) la vita che ognuno di noi ha.

 

Prendete un libro, anche uno a caso, e leggete le prime righe che capitano sotto il vostro sguardo nella pagina che si apre casualmente tra le vostre mai... gli effetti saranno inarrestabili e irresistibili.

 

Io uso due libri in particolare per svolgere questo rituale:

Il potere delle domande - Lucia Giovannini

Il potere dei pensieri. 365 affermazioni quotidiane - Luoise Hay

 

...è una buona abitudine per iniziare e finire ogni giornata... 

Scrivi commento

Commenti: 0