E poi torna il sole - alias "la giornata della felicità"

Oggi, 20 marzo, si festeggia la giornata internazionale della felicità!

Mi sento molto coinvolta in questi festeggiamenti: finalmente gioiamo per qualcosa che è davvero degno di essere festeggiato! 

Scambiamo moltissime ricorrenze per "feste", sebbene le ricorrenze servano per ricordare e  non per festeggiare, forse ne cogliamo solamente l'occasione per darci un motivo di uscire a far festa e fingere così di "essere felici". Per quel giorno, per quelle poche ore, vogliamo pensare che una Festa (peraltro comandata da una convenzione e non dal nostro stato d'animo) abbia il potere di renderci felici. Poi per il resto dell'anno ce ne dimentichiamo... 

Ma oggi no, oggi è la festa della felicità: riesci a pensare ad un motivo per essere più contento di festeggiare? chi di noi non vuole essere felice? Ma ci siamo chiesti cosa significhi per noi la felicità? Dove la ricerchiamo? In quali luoghi, emozioni, azioni, parole, pensieri?

 

La felicità vista come un valore, come un elemento fondante delle nostre vite, come quel "qualcosa che se non c'è, rovina tutto il resto".

La ricerca della felicità come obiettivo umano fondamentale per crescere, evolvere, migliorare.

Credo sia di questo il punto:

per quale motivo siamo su questa terra se non per essere felici? 

E allora: cosa ti rende felice?  Come puoi essere felice ogni giorno della tua vita?

Buona giornata della felicità a tutti!